Un vortice di serenità

Un vortice di serenità. Così descriverei l’atmosfera che si respira a Piazza Mastai il martedì ed il giovedì mattina, giorni in cui si svolge “La ronda del caffelatte e dei dolci”, attività da me scelta per iniziare questo percorso che, ne son sicura, mi arricchirà parecchio.

Da tempo ero alla ricerca di un’associazione di volontariato che mi permettesse di rendermi utile e di aiutare i meno fortunati. Quest’estate mi sono imbattuta, per caso, in Romaltruista. Tanti appuntamenti e la flessibilità che non avevo mai trovato altrove.

Sono una cake designer. Decoro torte e dolci per ogni occasione e non posso mai pianificare impegni diversi dal lavoro come vorrei. Romaltruista sembra essere, sin da subito, proprio quello che cercavo.

Mi iscrivo all’appuntamento del 5 Settembre e mi reco, alle 8.45, nella piazza trasteverina. L’ansia mi assale. Mi sento un po a disagio, non conosco nessuno e non so cosa fare. Mi avvicino a Domenico, il responsabile, una persona squisita, il quale mi presenta velocemente gli altri partecipanti e mi affida subito un incarico, quello di tagliare la torta che ho fatto, insieme a mia madre, il giorno prima e di predisporla su dei tovagliolini, pronta per essere servita.

Il clima, inizialmente, sembra teso. I meno fortunati hanno fame, sono impazienti e tentano di passarsi avanti a vicenda, facendo così alterare il responsabile. La distribuzione delle bevande calde e del cibo inizia con qualche intoppo ma basta un attimo affinchè tutto torni alla normalità e quell’angolo nascosto di Roma si trasformi in un vortice di serenità. La scena che mi si presenta davanti agli occhi è surreale e allo stesso tempo molto piacevole. I volontari hanno confidenza con i “clienti”, si salutano cordialmente, scherzano e si chiamano per nome. La gente, dopo aver ricevuto la colazione, si allontana, sedendosi sulle panchine di marmo che si trovano qua e la intorno a noi e la situazione è decisamente calma. Tutto questo scatena in me un’euforia ed un entusiasmo che non riesco a descrivere. Capisco subito di essere nel posto giusto al momento giusto e so con certezza che non sarò solo io ad aiutare queste persone ma anche e soprattutto loro ad arricchire me. Questa gente, che si ritrova sola, senza una casa, senza gli affetti più cari, senza soldi e che, nonostante tutto, sorride alla vita ed affronta le problematiche quotidiane con coraggio e positività, non può che farci riflettere. Noi che spesso ci innervosiamo per stupidaggini, che troppo spesso ci complichiamo l’esistenza senza una reale motivazione, davanti a tanta bellezza dovremmo fermarci.. ed imparare!!

Per questo e per mille altri motivi, sono io a ringraziare questa fetta di popolazione che, agli occhi di alcuni viene etichettata come “povera” ma che al contrario, per me è la parte ricca di un paese che ha tanto da offrire e che amo con tutta me stessa!!

Marta , 30 anni- Dopo una laurea in Lettere Moderne ed un lungo periodo nero, alla ricerca di un lavoro e di quel posto fisso che non arriva, ecco la realizzazione di un sogno. Una dolce attività, tirata su dal nulla e difesa con orgoglio.
Da tre anni infatti mi impegno, come Cake Designer in proprio, a rendere speciale ogni torta, ogni festa, ogni evento, liberando tutta la mia fantasia e continuando ad aggiornarmi per migliorare, giorno dopo giorno, il mio operato.

Condividi:

2 pensieri riguardo “Un vortice di serenità

  • 29 Settembre 2013 in 13:13
    Permalink

    Legendo tuo testo mi sono ricordati quel ambiente, quel calore umana questa mattina su questa piazza.
    Sono francese e ho partecipato con la mia ragazza il 21 02 scorso ad quest attivita al occasione delle nostre vaccanze. Per una mattina abbiamo potuto renderci utile e aiutare certi senza tetto di Roma.
    Anch’io ero un po ansioso prima del attvita anche perché mia ragazza non parla del tutto italiano e perché benché parlo un po italiano non ero piu nella situazione “comodo” del turisto, ma tutto si è svolto bene. Altri . In effeti il cafè non sembra bastare mai ! …lo confermo Domenico è davvero una personna eccezionale e volevo ringraziarla per tutto.
    Con suo calmo e la sua presenza ci ha fatto condividere la sua invidia di aiutare la gente in difficolta.

    Risposta
  • 23 Ottobre 2013 in 12:52
    Permalink

    Bello!!!
    Grazie e coltiva il tuo sogno… anche quello di fare prezioso un dolce per gli eventi belli della vita di qualcun altro è prezioso:)
    un abbraccio

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *